Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Medicina e Chirurgia

Medicina e Chirurgia

 

Classe di Laurea: LM-41 - Classe delle lauree magistrali in medicina e chirurgiaCertificazione ITALCERT

Durata del Corso: 6 anni

Tipologia di accesso: Programmato a livello nazionale (150 posti di cui 10 riservati a studenti extracomunitari residenti all'estero)

Concorso di Ammissione a.a. 2017/18: 5 settembre 2017 - Bando

Informazioni sul Corso di Studio: Scheda sintetica | Scheda SUA
(collegamenti al sito Universitaly, a cura del MIUR)


Presentazione del Corso di Studio

Il Corso di laurea magistrale in Medicina e chirurgia si pone come obiettivo una formazione professionale ed umana che conferisca ai futuri medici capacità e sensibilità non limitate al corretto riconoscimento ed alla cura delle malattie, ma proiettate verso un concetto più ampio di salute attento al malato come persona nel suo complesso e nella sua unicità.

Il processo formativo teorico-pratico si realizza in un percorso che prevede la trasmissione di metodi, conoscenze ed esperienze e che è teso a stimolare l’attitudine al ragionamento per risolvere con consapevole responsabilità i problemi sanitari dal punto di vista preventivo, clinico- diagnostico, terapeutico e riabilitativo.

Particolare attenzione viene rivolta allo sviluppo, nel futuro medico, della capacità di comunicare con chiarezza e umanità con i pazienti e con i familiari. Altrettanta attenzione è dedicata alle tematiche inerenti le norme deontologiche di comportamento al fine di accrescere lo spirito di servizio e l’attitudine alla collaborazione non solo con gli altri medici ma anche con tutte le diverse figure professionali che animano il mondo sanitario e, con le quali, il futuro medico sarà chiamato ad operare e confrontarsi.

Un adeguato spazio formativo è, infine, destinato anche ai temi di economia sanitaria con l’intento di rendere il futuro medico capace di operare scelte consapevoli e rispondere quindi alle esigenze del Servizio sanitario nazionale in un’ottica di piena ed efficiente utilizzazione delle risorse umane e strutturali disponibili. L’attività clinica si realizza attraverso articolate modalità di coinvolgimento delle strutture dipartimentali della Azienda Ospedaliero – Universitaria “Ospedali Riuniti” e delle altre strutture sanitarie locali competenti in tema di diagnosi e prevenzione, di sicurezza sanitaria negli ambienti di vita e di lavoro e di trattamenti riabilitativi.

Obiettivo della Facoltà è quello di formare un “MEDICO” non solo competente dal punto di vista tecnico - scientifico, ma anche sensibile e preparato verso le nuove esigenze culturali e i nuovi bisogni di salute che una società rinnovata propone. Il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia è aperto ad un numero programmato di Studenti, il loro numero cioè è predeterminato proporzionalmente al potenziale didattico disponibile (Docenti e strutture): questo allo scopo di assicurare un efficace rapporto Docente/ Discente, Struttura/Discente. L’accesso al Corso richiede un esame di selezione che si svolge nella prima metà di settembre mediante una prova unica nazionale con domande a scelta multipla. Dal punto di vista didattico il Corso di Laurea si articola in sei anni e in dodici semestri; di questi ultimi i primi cinque sono dedicati agli insegnamenti biologici o propedeutici e i restanti sette prevalentemente alla formazione clinica applicativa. La frequenza all’attività didattica è obbligatoria

Gli esami previsti nei sei anni di corso sono 35 e corrispondono ai 35 corsi fondamentali d’insegnamento. L’attività didattica comprende il core curriculum e l’attività didattica elettiva che lo studente può scegliere tra i corsi monografici ed i Forum di Scienze Umane. Scegliendo liberamente in quest’ampia offerta, lo Studente può così personalizzare il proprio percorso formativo e seguire la propria vocazione.